La Galette de Rois, una tradizione francese raccontata da Louise

galette de rois
La Gallete de Rois

Nella tradizione francese, da secoli, dal giorno dell’Epifania alla fine di gennaio si festeggiano i Re Magi con una torta, la Galette de Rois. All’interno è nascosto  un personaggio da trovare, mangiandola. Ai nostri giorni vengono usate delle statuette di ceramica a forma di un personaggio presente nel presepe, ma si utilizzano anche delle statuine a scopo pubblicitario: per esempio, appena esce un nuovo cartone Disney si crea subito la statuetta da mettere nella torta.

GALETTE DE ROIS, UNA TRADIZIONE SECOLARE

La tradizione viene fatta in tutta la Francia, ma con una differenza: nel Sud della Francia per fare la Galette si deve usare un impasto brioche, invece, al Nord si utilizza un impasto di pasta sfoglia. Questa festa molto tempo fa si festeggiava insieme al Natale, ma poi si decise di farla più tardi perché i Re Magi non hanno assistito alla nascita di Gesù Bambino e perciò si è posticipato il momento della torta.
Una volta, ai tempi di Luigi XIV, la gente benestante metteva dentro la galette un luigi d’oro, mentre il popolo che aveva poco denaro utilizzava una fava. Prima di mangiare questa torta si fa una specie di rituale: il più giovane dei presenti deve andare sotto al tavolo e dire il nome della persona a cui è destinata la fetta, mentre il più anziano la taglia. Una volta, il giovane doveva salire sopra al tavolo, ma per questioni igieniche ora si va sotto. Pare anche che una volta la prima fetta fosse destinata a Dio e che questa sarebbe stata data ai poveri da parte di Dio, che aspettavano davanti alle case questo momento.

GALLETE DE ROIS, LA TRADIZIONE NELLA FAMIGLIA DI LOUISE

Festeggio questa tradizione ogni anno. Che sia mia mamma a farla o i miei nonni a comprarla, mi piace molto, è divertente e unisce la famiglia e le persone in generale. Comunque, ho detto che la torta nascondeva una statuetta, ma non vi ho raccontato cosa succede a chi la trova: il fortunato o la fortunata che la trova diventa re o regina per quel giorno e deve portare la corona che viene messa vicino alla torta pronta per essere indossata.

GALLETE DE ROIS, LA RICETTA DEL NORD DELLA FRANCIA

Impasto: 2 dischi di pasta sfoglia di burro.
Per la crema di mandorle: Mescolare 65 gr. Di burro morbido con 65 gr. di zucchero. Aggiungere 65 gr. di farina di mandorle e 1 uovo. Per finire, un pochino di strato di vaniglia o zucchero vanigliato e se si vuole un pochino di rum.
Preparazione della torta: Stendere il primo disco di sfoglia, spalmare la crema lasciando libero qualche centimetro dal bordo. Sistemare la feve (fava in francese) in qualsiasi punto si voglia ma assolutamente non al centro. Ricoprire con il secondo disco di sfoglia facendo ben aderire i due dischi. Spennellare con un tuorlo d’uovo e con la punta di un coltello disegnare dei rombi (o altro) sulla torta. Lasciare riposare in frigo. Accendere il forno a 180º. Quando il forno è caldo cuocere per 30/40 minuti. 5 minuti prima della fine ridorare con il tuorlo la torta e spolverare con lo zucchero a velo la torta per poi finire di cuocere quei 5 minuti rimasti.

Louise, I Liceo Scientifico