NASCE IL DUC – Una regia per il commercio come fattore di crescita

Accordo raggiunto tra Comune di Crema, ente capofila, associazioni di esercenti e artigiani, Camera di Commercio e Provincia: oggi l’ultimo incontro di ratifica – da remoto, coordinato dall’assessore alla partita, Matteo Gramignoli – ha dato ufficialmente vita al Distretto Urbano del Commercio, strumento innovativo di promozione territoriale che individua il commercio come efficace fattore di aggregazione in grado di attivare dinamiche economiche, sociali e culturali.

Gli scopi del Duc, che sono l’attrattività e la competitività territoriale, anche presentandosi con più forza ai bandi regionali, verranno supportati da una regia unitaria. Componenti del “Distretto” sono Provincia di Cremona, Camera di Commercio di Cremona, Ascom Crema, Asvicom Cremona, Confcommercio Cremona, Confesercenti della Lombardia Orientale sede territoriale di Cremona, Confartigianato Imprese Crema, Libera Associazione Artigiani, Confederazione nazionale dell’artigianato Cremona. Ruolo di partner manager (o manager del distretto) è ricoperto da Rei-Reindustria Innovazione.

“Il Duc soddisfa la necessità di riorganizzazione del settore per far fronte alle sfide generate dal periodo straordinario che stiamo vivendo, che si può superare con una partecipazione collettiva alla valorizzazione della città con una precisa regia”, ha commentato l’assessore al Commercio, Matteo Gramignoli. La parte operativa sarà demandata, come detto, a Rei Reindustria Innovazione con l’obiettivo di concertare e promuovere, con le associazioni di settore, azioni di rilancio del tessuto commerciale e artigianale cittadino.