PISTA D’ATLETICA – Sabato inaugurata e intitolata a “Renato Olmi”

Inaugurazione e intitolazione, sabato pomeriggio, per la pista di atletica cittadina, gestita dalla Virtus Crema nel quartiere di Ombriano. L’amministrazione, presente il sindaco Stefania Bonaldi e altri assessori, ha proceduto allo svelamento della targa in onore del calciatore campione del mondo Renato Olmi. “Un giorno importante – ha detto il sindaco Stefania Bonaldi  – che corona il frutto di un lavoro di squadra”. Al suo fianco il delegato allo Sport Walter della Frera e l’assessore ai Lavori Pubblici Fabio Bergamaschi. Tra gli ospiti intervenuti le due figlie di Olmi, che hanno ricordato ai ragazzi l’importanza di impegnarsi nello sport. Loro padre, campione del mondo con la nazionale italiana, ha vestito in carriera le maglie di Cremonese, Brescia, Juventus e Ambrosiana-Inter.

“La pista era attesa da anni ed è una dell’eredità di Crema Città Europea dello Sport: la kermesse ha fatto da stimolo affinché portassimo a casa questo risultato”, ha affermato Della Frera, più che soddisfatto. Ha poi richiamato la funzione sportiva ed educativa dell’impianto, che sarà utile anche alle scolaresche cittadine e cremasche. Fondamentale il contributo arrivato da Regione Lombardia, ricordato da Bergamaschi. Al termine della cerimonia i giovani atleti presenti si sono “esibiti” sul manto rosso, al fianco di quattro stelle emergenti: Fausto Desalu, staffettista (secondo velocista dopo Pietro Mennea in Italia); Dario Dester, decatleta; Nicolas Brighenti e Paolo Vailati, lanciatori. Ora per due anni l’impianto sarà gestito dalla società Virtus Crema, grazie a una convenzione “sperimentale”: “I ragazzi si sono sentiti subito più forti. Prossimamente ci attrezzeremo per organizzare anche delle competizioni”, ha detto la referente Virtus Silvia Panzetti. Ora non resta che completare l’illuminazione a Led con due grandi torri faro e la pista sarà pronta al 100% anche per le stagioni autunnali e invernali.