Crema – “I Manifesti” iniziano alla grande! Oggi e domani altri due appuntamenti

Una straordinaria serata quella che ha inaugurato l’edizione 2018 de I Manifesti di Crema: giovedì 7 giugno, a partire dalle ore 21, l’astronauta Umberto Guidoni ha narrato la sua esperienza nello spazio. Avvalendosi di filmati, sempre coinvolgenti, l’infinito pubblico (oltre 200 persone, molti in piedi in quanto l’incontro si è svolto in sala Pietro da Cemmo, a causa del maltempo) ha seguito il lancio dello Shuttle del 2001 che portò Guidoni e il suo equipaggio ad agganciare la stazione spaziale internazionale. E forse, proprio nello spazio, si riesce a raggiungere una collaborazione che unisce tutto il nostro mondo. Splendide le immagini della Terra vista dal cielo: scompaiono le città mentre la natura (mari, catene montuose, isole, vulcani…) riprende il sopravvento. Di notte invece, le “mille luci di New York” e delle altre città riescono a brillare su tutto! Guidoni si è soffermato sugli esperimenti di chimica, biologia, medicina che solo nello spazio – in assenza di peso – possono essere condotti. Simpatiche le immagini di assenza di gravità che hanno mostrato la vita quotidiana nello spazio. Giovanni Bassi ha quindi intervistato l’ospite per il resto dell’applaudittissima serata. I Manifesti tornano, sempre alle ore 21 presso i chiostri del Museo con La TV che vorrei: interverrà Giorgio Simonelli (Tv talk, rai tre).

Domani, sabato 9 giugno (medesimi orario e location) si terrà l’incontro La prova scientifica: saranno presenti Cristina Cattaneo, antropologa forense e Luciano Garofano, biologo. Quindi giovedì 14 giugno (ore 21, chiostri del Museo) si terrà l’incontro Il Romanzo Giallo tra cronaca e fiction con gli scrittori Loriano Macchiavelli e Valerio Varesi. Ingresso sempre libero.