POSTE ITALIANE – Pagamento pensioni ancora anticipato

Si informa che, sulla base dell’ordinanza n. 723 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, anche per i mesi di gennaio e febbraio 2021, per coloro che riscuotono presso Poste Italiane S.p.A. è prevista l’anticipazione del pagamento che, rispetto alle normali scadenze, sarà distribuito su più giorni, come da schema allegato di seguito. Come già accaduto in questi mesi un aiuto concreto per i pensionati in mesi non facili da vari punti di vista.

L’anticipo del pagamento delle pensioni in pagamento presso Poste italiane è stato stabilito al solo scopo di consentire a tutti i titolari delle prestazioni di recarsi presso gli ufficio postali in piena sicurezza, nel rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus Covid-19.

In particolare, per il mese di gennaio, il pagamento avrà luogo (dal 28 dicembre) fino al 2 gennaio 2021, mentre per il mese di febbraio verrà effettuato dal 25 al 30 gennaio 2021 secondo un calendario che sarà pubblicato da Poste Italiane. Trattandosi esclusivamente di un’anticipazione del pagamento, il diritto al rateo di pensione si matura comunque il primo giorno del mese di competenza dello stesso.

Per quanto riguarda gennaio, ecco le lettere corrispondenti ai cognomi dei cittadini per l’anticipo pensionistico: il 28 dicembre è stata la volta di A-C, il 29 di D-G, il 30 di H-M, oggi 31 dicembre N-R, il 2 gennaio S-Z. Per le pensioni di febbraio: il 25 gennaio A-B, il 26 C-D, il 27 E-K, il 28L-O, il 29 P-R, il 30 S-Z.