CORONAVIRUS – I dati del 18 giugno: in regione più 216 casi, in provincia più 3

“Fra i positivi di oggi, 54 casi sono determinati da una positività al test sierologico, con una sintomatologia risalente a oltre due settimane fa. Inoltre, 11 riguardano gli ospiti nelle Rsa e 5 gli operatori sanitari. Continua il calo dei pazienti ricoverati nei reparti di degenza
ordinaria, che si assestano a quota 1.673 (- 123 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive registrano una situazione di stallo sostanziale”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, commentando i dati di oggi, giovedì 18 giugno.

11.475 i tamponi effettuati, col totale complessivo che sale a 929.356. Gli attualmente positivi sono 14.647 (-325). Oggi più 216 casi, con l’arrivo in Lombardia dall’inizio della pandemia a quota 92.518. La percentuale fra tamponi effettuati e nuovi casi
positivi è in calo, all’1,9%. I guariti/dimessi sono 61.355 (+505), in terapia intensiva si trovano 60 persone (+1), mentre i malati non in terapia intensiva sono scesi a 1.673 (-123). Ben 36 i decessi di oggi (totale complessivo: 16.516).

Ecco i casi per provincia con la differenza rispetto a ieri: Milano 24.018 (+52), di cui 10.208 (+18) a Milano città; Bergamo 14.033 (+55), Brescia 15.394 (+41), Como 4.035 (+12), Cremona 6.568 (+3), Lecco 2.808 (+4), Lodi 3.552 (0), Mantova 3.425 (+1), Monza e Brianza 5.712 (+6), Pavia 5.526 (+12), Sondrio 1.554 (+12), Varese 3.842 (+13) e 2.051 in fase di verifica. Nel Cremasco quattro nuovo casi in 24 ore, ma il dato Ats si riferisce a ieri.