Romanengo – I nipoti di Babbo Natale han fatto visita alla Vezzoli

Il Natale è magico e fa miracoli. Lo sanno bene alla RSA Fondazione Vezzoli di Romanengo che attraverso l’associazione ‘I nipoti di Babbo Natale’ ha messo sullo stesso sentiero di luce nel cielo i desideri dei nonni, ospiti della casa di riposo, e tante persone sconosciute che si sono attivate per esaudirli.
“Nella nostra struttura – spiegano i referenti del servizio di animazione e i dirigenti – non sapevamo quale coinvolgimento avrebbe potuto creare questo progetto se non dopo aver partecipato. Ogni ospite poteva esprimere un desiderio che è poi stato scelto da una persona sconosciuta all’interno di una piattaforma online. Da Natale a oggi, è accaduto così, persone lontane hanno inviato per posta, portato a mano o ancora affidato a un videomessaggio i desideri caricati sulla piattaforma; “un grande esempio di altruismo e umanità che ci ha fatto riflettere su come un gesto semplice si possa trasformare in un valore immenso”.
I nonni hanno incontrato persone a loro sconosciute che hanno desiderato conoscerli e da questi incontri sono nate nuove, vere e profonde amicizie.

Leggi l’articolo in versione integrale su Il Nuovo Torrazzo in edicola