I Mondi di carta – Scoperta la statua di Maimouna Guerresi. Al via così la settima edizione del festival

Oggi pomeriggio è stata scoperta la bellissima statua, collocata in piazza Duomo nello spazio  Zaninelli, che ha ufficialmente aperto la settima edizione de I mondi di carta.  Si tratta di Black Hands with the Light Signs dell’artista Maimouna Guerresi.  Due grandi mani nere in bronzo patinato che, sovrapposte a forma di nido, vogliono accogliere e fare incontrare… L’artista intervenuta alla cerimonia ha sottolineato la multiculturalità dell’opera.  “Lavoro con la fotografia la scultura la body art e appartengono a una cultura che vede nella ricerca di sè e nel panteismo naturale la sua essenza” ha dichiarato.  Il presidente de I mondi di carta Enrico Tupone e  il sindaco di crema Stefania Bonaldi hanno ringraziato la banda di Ombriano per l’introduzione musicale e dopo il taglio del nastro hanno aperto ufficialmente la manifestazione che ogni anno sa perfino migliorare se stessa…. Vincenzo Cappelli ha quindi introdotto l’artista. Tutti non hanno mancato di ringraziare il contributo essenziale degli sponsor. I mondi di carta proseguiranno con molti appuntamenti fino a domenica 13 ottobre.