CONSIGLIO COMUNALE – Unanimità sulla mozione sul futuro dell’università cittadina

Al centro del Consiglio comunale di ieri sera, prima della premiazione della Pergolettese in Sala dei Ricevimenti da parte di chi è al governo, il Decreto Sicurezza, con due mozioni accorpate, e la mozione dei Cinque Stelle, che era stata depositata il 29 gennaio.

Manuel Draghetti ha invitato l’amministrazione a “porre in essere le iniziative necessarie a realizzare quanto previsto da Regione Lombardia, seguirne l’evoluzione e aprire tavoli di confronto per avere la più ampia compattezza territoriale sul tema”. Necessaria per conseguire l’obiettivo del rilancio del polo universitario cittadino.

La maggioranza, d’accordo col proponente, aveva rivisto il documento, proponendo di impegnare l’intero Consiglio comunale a uno sforzo in tal senso. Mentre Antonio Agazzi (FI), assodato che “noi abbiamo funzione di indirizzo, il potere esecutivo è di sindaco e Giunta, sono loro che devono essere investiti della partita”, ha proposto anche che il sindaco stesso “relazioni al Consiglio via via sugli sviluppi del percorso”. Per la Bonaldi è importante impegnare il Consiglio. “Dà maggiore forza al documento, che può essere proposto poi ai Comuni dell’Area Omogenea. Il tema è trasversale a livello politico”. In sede di voto s’è raggiunta l’unanimità.

Ampio servizio sul giornale di sabato.