Rivolta d’Adda – La Fiera di Sant’Apollonia scalda i motori

Nella foto di repertorio un convegno promosso in occasione della Fiera

La fiera di Sant’Apollonia, che vivrà i giorni clou il 9,10,11 febbraio, è già argomento di grande attualità. Meglio, gli ingranaggi della macchina organizzativa hanno incominciato a girare e alcune iniziative che riguardano l’importante evento sono addirittura già alle spalle.
“Santa Apollonia per noi è uno dei momenti più belli e caratteristici, una delle manifestazioni tradizionali più sentite e per le quali tutti ci spendiamo per centrare l’obiettivo, che è quello di continuare la tradizione tenendola viva pur avendo ben presente l’evoluzione dei tempi, cercando sempre di riuscire a valorizzare e quasi esaltare la nostra realtà locale”, la riflessione del sindaco Fabio Maria Calvi. L’amministrazione comunale profonde notevoli sforzi per la riuscita di questo appuntamento, avvalendosi di contributi importanti da parte di enti e associazioni. È un momento che tutta la comunità rivoltana sente particolarmente; un momento che la identifica fortemente.
Il fischio d’inizio è stato dato lunedì scorso col primo convegno sulla Gestione e benessere dei vitelli per il successo in vitellaia, organizzato da Alfa Milk e Purina, mentre venerdì, per iniziativa di Confagricoltura, s’è parlato di Agricoltura al femminile: racconto di un settore che evolve. Altri convegni che riguardano l’universo agricolo sono in calendario domani, lunedì, sul latte; mercoledì 30 gennaio, sull’uso consapevole dell’antibiotico; venerdì 1° febbraio, sulla nutrizione della bovina da latte promosso da Credito Cooperativo di Caravaggio Adda e Cremasco.
In settimana, mercoledì scorso, nella sala Oriana Fallaci, amministrazione comunale e Pro Loco, in vista della Giornata della Memoria (che ricorre, per non dimenticare l’Olocausto, il 27 gennaio di ogni anno) hanno organizzato uno spettacolo del laboratorio teatro Brescia e della Fondazione ‘Giorgio Perlasca’. Venerdì prossimo alle 21, stessa sala, si parlerà di Noi genitori al tempo di Internet, per iniziativa dell’oratorio Sant’Alberto in collaborazione con la congregazione delle Suore del SS. Sacramento.
Sono tanti i momenti che caratterizzeranno questa fiera, di interesse regionale, giunta alla 191esima edizione.