Festa della donna: numerose le iniziative programmate per l’8 marzo

festa della donna
Le festa della donna si avvicina e per l’occasione non mancano le iniziative per celebrare la giornata dedicata al mondo femminile. Anche quest’anno il Comune di Crema ha previsto un programma fitto di appuntamenti. Un calendario che termina con il 12 aprile quando, presso la Sala Ricevimenti, saranno svolte delle letture sceniche tratte dalla commedia Listrata di Aristofane.
Di seguito vi proponiamo gli eventi che animeranno la giornata di giovedì:

INAUGURAZIONE MOSTRA FOTOGRAFICA

Obiettivo donna, mostra fotografica a cura di Kaos Focale e Andreina Castellazzi, sarà inaugurata alle ore 19. Per un’apertura davvero speciale e per allietare il pubblico sarà presente il dj set di Antonio Comandulli.
Sarà possibile visitare l’esposizione, di cui Ghidoni Lucia ha curato l’allestimento, fino al 14 marzo dalle ore 9 alle 18. Ingresso gratuito.

OPEN DAY PER CONSULTORIO FAMILIARE

Il Consultorio Familiare, via Manini 21, ha organizzato un open day con lo scopo di promuovere la salute della donna. Su prenotazione, dalle 15 alle 18, sarà possibile sottoporsi al test dell’impedenziometro, strumento che permette di rilevare la composizione e l’indice di massa corporea su bilancia. Il tutto a cura dell’Assistente sanitaria in collaborazione con la dietista dell’AST della VAL Padana.

UN PERCORSO PER EDUCARE AL RISPETTO

Dalle ore 9.30 alle 12, presso il Teatro Sacro Cuore (via Don Ginelli), avrà luogo un convegno dal titolo Anima recisa. Liberi dal pregiudizio. Si tratta di un percorso per educare al rispetto. Come recita la locandina dell’evento, “meno discriminazioni più rispetto. Meno violenza più cultura“. Presenti i ragazzi e le ragazze degli istituti Sraffa e Marazzi. L’incontro è a cura di Rete Donne Fim Cisl Asse del Po in collaborazione con il Coordinamento Donne Fim Cisl Lombardia e Cisl Asse del Po.

SPETTACOLO TEATRALE

Alle ore 21, presso il Teatro San Domenico, andrà in scena Pensavo di vestirmi da Uomo, uno spettacolo di e con Lucia Vasini. Si tratta di un burlesque in due atti, realizzato anche con la straordinaria partecipazione del baritono Diego Bragonzi Bignami.