CREMASCO – Elezioni: affluenza alle urne nella gran parte superiore al dato nazionale

L’affluenza alle urne nei 48 Comuni del Cremasco è stata nella gran parte superiore al dato nazionale e confermando in quasi tutti i paesi la percentuale raggiunta alle politiche di cinque anni fa.
Alla Camera il Comune che ha registrato il maggior numero di elettori ai seggi è Ripalta Guerina, con l’89,25% di votanti, oltre 2 punti in più rispetto alla precedente consultazione; al secondo posto Ticengo con l’88,92%, con un incremento di 0,31 punti rispetto a 5 anni fa; terzo Campagnola con l’83,39%, in flessione di quasi due punti sulle politiche del 2013.
L’affluenza più bassa è stata registrata a Gombito, dove si son recati ai seggi il 74,85% degli aventi diritto al voto, con una… disaffezione di quasi 5 punti percentuali rispetto all’80,23% che l’ha fatto alle precedenti politiche; al penultimo posto Trigolo con il 75,01%, un punto percentuale in meno rispetto a cinque anni fa; e Fiesco con il 75,58%, in flessione ulteriore rispetto al 78,09% precedente.
Al Senato sul primo gradino per affluenza sale Campagnola Cremasca, al 92,56%, pari a oltre 7 punti percentuali sulla consultazione del 2013; segue Ripalta Guerina, in linea con il dato della Camera, ovvero all’89,48% (cinque anni fa era l’86,96%); quindi Ticengo, all’88,67%, che è sempre in lieve crescita rispetto all’87,65% delle politiche precedenti.
A Crema ha votato il 77,63% degli aventi diritto alla Camera, circa 3,5 punti percentuali in meno rispetto a 5 anni fa ; mentre al Senato il 77,66% contro l’81,15.