Crema – Incendio doloso, nel mirino la pizzeria ‘Mezzo’

Incendio doloso ai danni della pizzeria ‘Mezzo’ di via Milano questa notte. Ad accorgersi di quanto stava accadendo evitando la tragedia sono stati due agenti della Polizia di Crema che hanno allertato i pompieri e avviato le indagini.

“Questa notte, poco dopo le due – spiega il vicequestore Daniel Segre – una volante del Commissariato stava transitando da via Milano quando ha notato delle fiamme sprigionarsi alle spalle della pizzeria ‘Mezzo’. Gli agenti della Polizia di Stato sono immediatamente intervenuti, verificando che si era sviluppato un incendio che aveva attinto l’ingresso posteriore del ristorante. Le fiamme stavano già lambendo il primo piano, dove si trovano delle abitazioni i cui occupanti non si erano ancora accorti di nulla”.
I poliziotti hanno richiesto immediato intervento ai Vigili del Fuoco e si sono prodigati nello spegnere le fiamme con gli estintori in dotazione, riuscendo a domare l’incendio, che aveva già assunto dimensioni notevoli. “Sul posto è intervenuto nel frattempo personale della Polizia Scientifica che ha svolto i rilievi – continua Segre –. Gli agenti hanno rinvenuto una tanica contenente liquido infiammabile e hanno appurato, dalla visione dei filmati ripresi dal circuito di videosorveglianza, che pochi istanti prima un uomo si era avvicinato al locale e, dopo aver cosparso tutto l’ingresso con il liquido infiammabile, aveva appiccato il fuoco che ha immediatamente attecchito, distruggendo la struttura esterna”.
L’attività di indagine della Polizia di Stato è affidata alla Squadra Mobile della Questura di Cremona in collaborazione con gli investigatori del settore anticrimine del Commissariato, che hanno raccolto i primi elementi.