CREMA – RIEVOCAZIONE STORICA

Sabato 9 luglio dalle ore 21 Piazza Duomo gremita di cremaschi ha vissuto per immagini, musiche e narrazioni fatti che si sono susseguiti prima, durante e dopo l'assedio di Crema fino all'anno 1185, quando il Barbarossa il 7 maggio tornò in riva al Serio con a fianco l'Arcivescovo Oberto Crivelli, futuro Papa Urbano II, che sugellava in Duomo con una solenne celebrazione la ricostruzione di Crema.
Luigi Dossena ha aperto la serata dando la parola all'Arch. Elda Zucchi, seguita dal Prof. Don Giuseppe Degli Agosti, membro dell'Associazione Amici del Museo.
In seguito, l'incanto del Prof. Claudio De Micheli con i suoi strumenti musicali medioevali ci ha immersi nell'atmosfera delle “Corti di Europa”.
Nick Paramo con i ragazzi del suo “El Carro” ha fatto da colonna sonora alle due ore di magia.
Il momento narrante, iniziato con le cronache dell'assedio descritto dalla sig.ra Emi Peletti e dal sig. Cesare Colosio, si è concluso con le voci di Imma Cantoni e Simonetta Facchinetti che hanno dato il Pathos al dramma.
L'evento è stato patrocinato dal Comune di Crema e sostenuto dall'Associazione Asvicom nella persona del Governatore Fabiano Gerevini, dall'Agenzia delle sig.ra Cinzia Miraglio, organizzatrice della “Tre giorni medioevale” chiamata Insula medioevale alla Corte di Crema.
La serata è sata ideata e realizzata da Luigi Dossena e Imma Cantoni.