Istituto Sraffa – Ripartono, online, le attività Erasmus+ ed eTwinning

istituto sraffa

Ripartono in modalità a distanza con l’utilizzo delle potenzialità offerte dalla rete, le attività Erasmus+ ed eTwinning presso l’istituto Sraffa, dopo l’incertezza del lockdown e la pausa estiva. La ripartenza delle attività è stata segnata dall’incontro tra i partner del progetto Our awesome cultural heritage… Our awesome ties, coordinato proprio dallo Sraffa, per rimodulare il calendario delle scadenze per la consegna dei prodotti previsti, adattandolo allo scenario attuale, determinato dalla prosecuzione delll’emergenza sanitaria e oggetto dei recenti provvedimenti allo studio del governo.
Un nuovo percorso è stato previsto anche per i progetti Be an eco citizen e Cre@t1ve conflict resolution and peer-to-peer school mediation. Visto il momento contingente, sarà la piattaforma eTwinning il luogo di incontro virtuale di studenti e docenti, attraverso la quale saranno svolte le attività e condivisi i materiali. Per tutti i progetti le modalità in presenza non sono previste, saranno eventualmente riprogrammate, quando e se nei prossimi mesi potrà essere possibile, oppure si svolgeranno solo online.

Dal mondo della scuola a quello del lavoro attraverso E-portfolio

Una mobilità virtuale di due giorni la scorsa settimana ha visto coinvolte le docenti Mariella Brunazzi, Maria Angela Cerri ed Angela Bortolotti per il progetto Erasmus+ Vet Sustein, avente l’obiettivo di rendere la transizione dal mondo della scuola a quello del lavoro più agile, attraverso l’utilizzo di un E-portfolio appositamente creato. Durante il meeting sono state presentate nuove funzionalità dello strumento e presi in esame lo stato di implementazione nei Paesi partner, le aspettative in termini di ricaduta sulle scuole, sugli studenti e sulle aziende e gli ulteriori miglioramenti da apportare alla piattaforma. Qualora le condizioni relative all’emergenza sanitaria dovessero mutare, il prossimo appuntamento in calendario è previsto a maggio, presso la sede Sraffa.

Benessere scolastico

Ai progetti in atto, ora si aggiunge la novità dell’Erasmus+ Scambi tra scuole: Mental Health in Young People – Mind Over Matter, coordinato dall’Isle of Wight College, avente quale tema il benessere scolastico e quale finalità, quella di formare docenti e studenti, in grado di offrire supporto ad alunni in difficoltà. Numerose ricerche infatti, sottolineano l’incidenza del clima esistente in classe sulla percezione di benessere e soddisfazione degli studenti e sull’apprendimento. Questa condizione è influenzata dalla qualità delle relazioni tra i pari e dal comportamento dell’insegnante, che per lo studente rappresenta punto di riferimento e moderatore dei comportamenti all’interno del gruppo classe.