COLLEGIUM VOCALE – Il gruppo più numeroso in provincia

musica Crema

Giampiero Innocente quando parla del Collegium Vocale si illumina! E il suo entusiasmo fa ben comprendere quanta passione ci sta dietro a un lavoro fatto con costanza e impegno. “Il nostro gruppo è il più numeroso della provincia di Cremona. La sua particolarità è che è composto da strumentisti e coristi provenienti da tante province lombarde, una compresenza di professionisti diplomati che vengono qui gratuitamente. Si tratta di un’orchestra che si può comporre svariatamente… da barocca a romantica, a seconda delle esigenze. Insomma un ‘unicum’ nel modo di fare musica. Un ambiente bello e rilassato dove non c’è competizione.
Abbiamo ricevuto riconoscimenti in Alto Adige nel Duomo di Bressanone e anche per tre volte in Inghilterra. Ogni anno ospitiamo un coro di un prestigioso college inglese e da questi gruppi abbiamo sempre ricevuto il riconoscimento di una perfetta organizzazione.  È una tradizione che arricchisce sia noi che le persone che vengono”.
Insomma l’entusiasmo non vi manca! “Si potrebbe fare sempre di più. Attualmente facciamo pilastro fondamentale la programmazione… addirittura anche 10-12 mesi
d’anticipo cosicché tutti i musicisti possono organizzarsi e tenersi liberi. Tutto questo per
permettere a 70 professionisti di diverse province di gestirsi bene. Ci vediamo una volta
a settimana, mentre l’Orchestra si trova una volta al mese. Sembrerebbe poco, ma sono
prove di due ore molto intense. Tutto questo lavoro appunto è frutto di una grande programmazione”.

LA STORIA

Il Collegium Vocale di Crema nasce nel 1994 per volontà del suo direttore Giampiero Innocente. Fin dalla sua fondazione la scelta del repertorio si è orientata sulla musica sacra nel tentativo di portare l’uditore a rivivere le emozioni e i significati delle antiche liturgie.
Il Collegium Vocale ha realizzato numerosissime esecuzioni nel nord Italia, collaborando con artisti di musica e di teatro. Nel 2005 è nata l’Orchestra grazie alla
presenza di strumentisti professionisti e non, provenienti da diverse città della Lombardia.
Nello stesso anno è stata avviata la tradizione di ospitalità dei cori dei College inglesi, arrivando anche a veri e propri scambi che hanno portato il Collegium in Inghilterra e
Scozia. L’ensemble cremasco ha al suo attivo centinaia di concerti ed esecuzioni, masterclass e seminari con direttori esterni di fama. Il repertorio principale è quello classico-romantico per coro e orchestra.

IL CORO

Soprani: Elisa Assandri, Aurora Bagnoli, Elisa Barbaglio, Elisa Cazzamalli, Erica Esposito, Maria Grazia Gagliardoni, Elena Manzoni, Lorena Mariani, Margherita Marini, Chiara Mazzoletti, Micol Rota, Malgorzata Turek. Contralti: Daniela Assandri, Federica Belloli, Christina Cattaneo, Maureen Haley, Wendy Hall, Giovanna Lobbia, Anne Lynch, Vanna Moretti, Doriana Peroni, Christine Rudy, Monica Vincenzi. Tenori: Angelo Arpini, Adriano Bianchi, Mario Campari, Fabio Corlazzoli, Angelo Mazzoletti, Francesco Paveglio, Giampaolo Rosi. Bassi: Matteo Bettinelli, Andrea Bortolotti,Benedetto Fiori, Giuseppe Gualandris,
Gianni Lobbia, Ivan Losio, Paolo Martignoni, Alberto Premi

L’ORCHESTRA

Violini: Stephen Beszant, Giovanni Livraga, Stefania Ruini, Veronica Moruzzi, Sibylle Fehr, Patrizia Grignani, Fabio Usubelli, Sara Bruzzese, Bruno Pedroni, Francesca Calegari, Paolo
Barbaini Viola: Beppe Barbaini. Violoncelli: Leonardo Bertazzoni, Maria Bocconi, Cristina Cattaneo, Annamaria Marinoni. Contrabbassi: Nicola Moneta, Roberto Illari, Michele Bianchessi. Organo e continuo: Matteo Marni. Oboi: Francesco Aliquò Mazzei, Ruggero
Tacchi. Flauti: Angela Guglielmetti, Luisa Miccoli. Clarinetto: Antonio Buda. Trombe e corni: Walter Crippa, Alberto Caiani. Timpani: Nicola Moneta