CORONAVIRUS – I casi lombardi toccano gli 88.537 (oggi +354). In provincia di Cremona +13

I dati del contagio da Covid-19 in Lombardia sono in linea con quelli di questi ultimi giorni: restiamo sul famoso “pianoro”, ma non c’è ancora la discesa vertiginosa tanto attesa. L’incremento è ancora di 354 nuovi positivi, per un totale che arriva a 88.537 infetti dal principio della pandemia, lo scorso 21 febbraio. I decessi sono stati, in 24 ore, 38, con il numero dei morti generale che arriva a 16.012. Questa la situazione odierna degli ospedali: i ricoveri in terapia intensiva rimangono stabili (173), mentre crescono di 82 quelli non in terapia non intensiva (totale a oggi 3.552). Una crescita questa, che non si registrava da tempo.

A livello di Province, il Milanese segna oggi 74 nuovi casi e raggiunge così i 22.982 malati totali. La soglia dei 23.000 è molto vicina. Segue Brescia, con 14.683 casi: in 24 ore più 72 infetti. Bergamo oggi vede 58 nuovi infetti e tocca i 13.302 contagiati da Covid-19. La provincia di Cremona vede ancora 13 nuovi contagiati e tocca quota 6.442. Lodi 3.458 casi, più 11 contagi. Pavia più 32 (5.293). Mantova 9 nuovi casi, 3.339 in totale. Como più 14 casi, che portano il totale a 3.873. Lecco più 1, Varese più 41, Monza e Brianza più 30. In fase di verifica ci sono 1.912 lombardi, con 14.078 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore.

Nel territorio cremasco è di un nuovo caso l’aumento del contagio in 24 ore, nel Comune di Vailate. Il dato diffuso da Ats Valpadana si riferisce a ieri, giovedì 28 maggio. Crema rimane a 524 casi.