Sergnano – Maltempo e danni, l’assicurazione risarcisce il Comune

L’assicurazione ha provveduto a risarcire il Comune per i danni provocati dallo straordinario evento atmosferico del 7 agosto scorso, staccando un assegno di circa 300mila euro. Questa cifra è stata riconosciuta per il rifacimento del tetto delle scuole medie, peraltro opera già appaltata: comporterà una spesa di 180mila euro; per l’intervento, già effettuato riguardante parte della recinzione del campo sportivo comunale; per la sistemazione del verde, comprensiva di ripiantumazione e la sostituzione o riparazione di alcuni giochi per bambini e ragazzi, di parco Tarenzi; per alcuni interventi al cimitero e a palazzo municipale (serramenti e impianto termico).

Per il rifacimento del tetto del plesso didattico la compagine guidata dal sindaco Angelo Scarpelli, aveva fatto ricorso ad apposito mutuo, ma ora ci sono i soldi della compagnia assicurativa, quindi l’amministrazione comunale non dovrà impegnare risorse di Bilancio proprie. Le scuole sono chiuse e sino a settembre non riapriranno i battenti: l’intervento sul tetto era stato programmato nel periodo estivo, ma non si esclude che possa partire a breve. “Abbiamo già acquisito i preventivi e nei prossimi giorni provvederemo all’affidamento dei lavori, che inizieranno quanto prima – spiega il sindaco Angelo Scarpelli –. Intanto si parte col primo taglio del verde pubblico, un’operazione affidata a due aziende, Scarpelli e Triassi, del nostro Comune, che operano nel settore. Qualcosa comincia a muoversi. È chiuso solo parco Tarenzi, che contiamo di riaprire quanto prima”.

Leggi l’articolo in versione integrale su Il Nuovo Torrazzo in edicola