CREDERA RUBBIANO – Cerimonia di fine anno con i giovani: consegnate borse di studio e testo della Costituzione

Credera - Rubbiano
I neo diciottenni che hanno ricevuto il testo della Costituzione
Consueta cerimonia di fine anno con ragazzi e giovani in Comune a Credera. Nel primo pomeriggio di sabato scorso 21 dicembre, infatti, la sala consiliare ha ospitato un breve ma significativo momento, nel corso del quale il sindaco Matteo Guerini Rocco ha consegnato le borse di studio a quanti si sono distinti nel percorso scolastico e donato il testo della Costituzione Italiana ai neo diciottenni.
“È un incontro tradizionale – ha detto il primo cittadino ai premiati e ai loro parenti intervenuti – ma importante per la comunità che, attraverso l’amministrazione comunale, da una parte riconosce il merito scolastico e dall’altra ‘dà il benvenuto’ nella maggiore età ai giovani consegnando loro la nostra Carta Costituzionale, testo fondamentale che contiene diritti e doveri di ogni persona”.
La borsa di studio è stata consegnata ad Arianna Alzani, Silvia Panigada, Laura Tommaseo, Stella Turrini, Margherita Moroni, Elia Corrado, Giulia Sole Bergamaschi, Asia Dornetti e Francesco Tommaseo. “Continuate a impegnarvi anche in futuro – ha raccomandato loro il sindaco – e siate un esempio per i vostri amici”.
A seguire, hanno ritirato la Costituzione: Michela Agazzi, Andrea Bonizzoni, Nicolò Bossi, Giulia Mascia, Sofia Moretti, Luca Pedrini, Anna Maria Piantelli, Francesco Pisati, Nicolò Yuri Rossetti, Sasha Sovardi, Elena Tommaseo, Marcello Tommaseo e Beatrice Turrini.
“Avete ora nelle vostre mani – ha sottolineato il sindaco Guerini Rocco – un testo da conoscere, frutto di un importante processo storico: in esso si parla di principi, libertà, diritti, doveri. Sono valori da rispettare e da tramandare, sono le nostre radici: a voi, adulti di domani, il compito di difenderle per essere tutti insieme uomini e donne migliori”.