CREMA – Grazie al gruppo dei Pantelù in città brilla la solidarietà delle feste

I Babbi Natale dei Pantelù nei giorni scorsi alla Casalbergo di via Zurla a Crema
La solidarietà diffusa a piene mani dal gruppo dei Pantelù illumina anche quest’anno il periodo delle festività. Coordinati come sempre da Renato Stanghellini, i Pantelù continuano a donare un sorriso – e molto spesso pure un aiuto concreto – a tante persone, soprattutto a quanti vivono una situazione di disagio e di difficoltà.Materiale didattico e giocattoli – le raccolte sono avvenute attraverso vari momenti e iniziative – sono stati consegnati in diverse scuole della città e del circondario, oltre che direttamente a famiglie davvero bisognose. Prima la Santa Lucia e poi i Babbi Natale dei Pantelù hanno rallegrato le vie e le piazze di Crema, mentre nei giorni a cavallo del Natale hanno portato un po’ di gioia, dolcetti, auguri e musica – grazie alla presenza degli zampognari – ai bambini ricoverati in Pediatria e ai degenti dell’Ospedale Maggiore. Una visita non è mancata nemmeno agli anziani ospiti degli Istituti di cura o di riposo. Agli anziani è stato offerto anche un pranzo, organizzato in collaborazione con i Servizi Sociali del Comune.
E adesso tocca alla Befana che, sempre con gli amici Pantelù, il 6 gennaio passerà ancora in Pediatria e poi per un saluto e un ringraziamento nelle sedi delle Forze dell’Ordine e di Soccorso. Un saluto, tradizionale, lo porterà inoltre al Vescovo.