Sala Pietro da Cemmo – Venerdì sera appuntamento con Catalina Curceanu e 7 quesiti sui misteri della fisica moderna

Buco nero
‘I 7 più grandi misteri della fisica moderna – Dai buchi neri al gatto di Schröedinger’ è il titolo della conferenza che si terrà venerdì 25 gennaio, alle ore 21, presso la sala Pietro da Cemmo del Centro Culturale Sant’Agostino di Crema. Un appuntamento organizzato grazie alla collaborazione tra il Comune di Crema-Assessorato alla cultura e l’Associazione iPazia.
Ospite della serata è la dottoressa Catalina Curceanu, primo ricercatore dei Laboratori Nazionali di Frascati dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e membro della Foundational Question Institute (FQXi) ci guiderà tra i più grandi misteri della Fisica Moderna.

IL TEMA DELL’INCONTRO

Dalla teoria della relatività alla meccanica quantistica; dai quark e bosoni di Higgs ai buchi neri, la fisica moderna risponde a tante domande e curiosità su come è fatto il mondo e l’universo, ponendone però tante altre ancora. La relatrice presenterà 7 grandi quesiti sui misteri della fisica moderna: la scomparsa dell’antimateria nell’universo; i misteriosi buchi neri; la faccia nascosta dell’universo: materia ed energia oscure; le ricerche nel campo della meccanica quantistica che hanno a che vedere col famoso “gatto di Schröedinger”; la struttura delle stelle di neutroni e il ruolo della stranezza nell’universo; la possible esistenza degli universi paralleli e il paradosso di Fermi: esistono gli extraterrestri?