Crema – Coltellata al termine di una lite, 16enne ferito in stazione

Lama del coltello con il quale è stato ferito il 16enne albanese

I Carabinieri della stazione di Crema hanno deferito un giovane straniero per lesioni aggravate e porto illegale di arma. Il nordafricano avrebbe ferito un 16enne di origine albanese al termine di una discussione.

L’episodio risale alla serata di ieri quando, intorno alle 22.30, il Pronto Soccorso chiamava i Carabinieri per la presenza presso il presidio di un ferito da arma da taglio. “Un 16enne di origine albanese – spiega il maggiore Giancarlo Carraro – presentava infatti una vasta ferita sulla schiena tanto da dover essere suturato con diversi punti. Lo stesso asseriva di aver avuto poco prima una discussione con un coetaneo di origine africana nel parcheggio della stazione ferroviaria. A detta della vittima, i due si erano dati appuntamento in loco per chiarire una questione che li aveva visti protagonisti (l’albanese aveva difeso sui social un suo connazionale che era stato aggredito dall’africano). Li però la questione era degenerata tant’è che l’aggressore estraeva dalle tasche un coltello da cucina e colpiva l’albanese con un fendente alla schiena, procurandogli la ferita”.

La vittima, riuscita a scappare, si portava presso il pronto soccorso per essere medicata e dimessa con una prognosi di guarigione di 15 gg. Sulla base della descrizione fornita i Carabinieri, intorno all’una della notte, sono riusciti a rintracciare il 17enne africano autore dell’aggressione trovandolo in possesso della lama spezzata del coltello utilizzato per il ferimento. Il minorenne straniero è stato deferito per lesioni aggravate e porto illegale di arma in luogo pubblico.