CONCERTO DELLA REPUBBLICA: la banda di Ombriano festeggia i 170 anni!

170 anni per la Banda di Ombriano che ha festeggiato l’anniversario, questa sera, con il Concerto della Repubblica presso CremArena alle ore 21.

Grande partecipazione di appassionati, come sempre, ed esecuzioni di brani coinvolgenti: March di D. Shostakovich, Jungle fantasy, Suite from “Monte Carlo or Bust!” di R. Goodwin, El camino real di A. Reed, Florentiner march di J. Fucik, Mambo jumbo di P. Prado, Just a closer walk with Thee, Malaguena di E. Lecuona e infine Oregon di J. De Hann.

Il concerto è stato diretto dalla bravissima Eva Patrini. Ma la grande sorpresa è stata la partecipazione del maestro Jader Bignamini, direttore d’orchestra ormai affermato a livello internazionale, che ha diretto l’ultimo brano.

Per Bignamini è stato un ritorno, infatti – com’egli stesso ha detto – ha diretto la Banda di Ombriano per poco meno di 15 anni. “Ho iniziato che ne avevo 19 e dalla banda cremasca ho imparato molto e devo molto.” 

Il direttore ormai affermato ha smesso di guidare il complesso di Ombriano solo otto anni fa. E ha voluto fare un omaggio al compianto presidente scomparso di recente Antonio Zaninelli, donando alla moglie Delia una sua bacchetta.

Ha concluso poi elogiando ancora la banda che è sempre migliore, grazie alla sua allieva Eva Patrini. Applausi in abbodanza per una bella serata. 

Questo slideshow richiede JavaScript.