MONTE CR. – OPERE PUBBLICHE IN ARRIVO

Opere pubbliche in arrivo a Monte Cremasco. Ne parliamo con il sindaco Giuseppe Lupo Stanghellini per saperne di più.

Allora sindaco ci sono novità in termini di opere?
“Ne segnalo una che ci dà molta soddisfazione. A settembre attrezzeremo il parco giochi comunale 'Unità d'Italia', ora chiuso. L'arredo (cestini, panchine, portabici, ecc.) permetterà ai cittadini di usufruire di questo bello spazio, peraltro recintato, particolare non di poco conto”.
Altri lavori alle porte? Qualcosa si muove per quanto riguarda la videosorveglianza?
“Proprio così. Come noto qualche tempo fa abbiamo vinto il secondo bando cui abbiamo partecipato con i Comuni di Bagnolo Cremasco, Vaiano Cremasco, che stavolta l'ha fatta da padrone, e Chieve. Da parte nostra integreremo con altre telecamere il 'circuito' comunale e forniremo nuove attrezzature al vigile. Nuove telecamere compariranno in via Garibaldi, presso la Madonna del Sacello e anche altrove. Inoltre dal bando arriveranno anche due telecamere mobili, strumenti da usure in base alle esigenze del momento”.
Nell'ultimo Consiglio comunale avete portato l'assestamento al Bilancio previsionale.
“Esatto. Segnalo altri 14.000 euro investititi sul capitolo assistenza ad personam di minori disabili. A Bilancio, invece, avevamo già stanziato soldi per la sostituzione della caldaia della palestra, con posa di un modello di ultima generazione per circa 30.000 euro di spesa. A breve procederemo con la gara per poi affidare i lavori. Con i risparmi eventuali dovuti al ribasso di gara puntiamo a installare l'aria condizionata alla scuola dell'infanzia. Staremo a vedere se sarà possibile.
Siamo anche agli sgoccioli del bando dell'illuminazione pubblica, cui abbiamo aderito insieme ad altri diciannove Comuni cremaschi. Rifaremo le linee, individuando i 'buchi neri' nel territorio comunale lasciati dalla riqualificazione della Paullese. A mio giudizio avrebbe dovuto pensarci la Provincia, che ha sconvolto la viabilità locale, penalizzando il paese per quanto concerne gli accessi allo stesso”.
Lavori sono previsti anche in palestra.
“Esatto. La palestra comunale ci è stata restitutita dall'Asd Valetudo, che non la gestirà più. Stiamo valutando di assegnarla a un'altra società dilettantistica di casa. Vedremo. Se le casse comunali lo permetteranno vi faremo anche lavori di adeguamento e ripristino”.
Altre opere all'orizzonte?
“Abbiamo intenzione di farne di consistenti nel 2018 e a settembre la popolazione ne sarà informata. Ma è meglio non anticipare nulla”.