Bagnolo Cremasco – Autunno di grandi lavori pubblici in paese: riqualificazione, asfaltatura e molto altro

lavori pubblici
Il cantiere di piazza Santa Lucia

È un autunno di grandi lavori pubblici per Bagnolo Cremasco e la Giunta guidata dal sindaco Paolo Aiolfi. Dopo i lavori in via Mazzini, ha ormai preso avvio il cantiere per la riqualificazione di piazza Santa Lucia. Sono iniziati anche gli interventi di asfaltatura delle vie Geroldi, Marconi e via 2 Giugno, insieme alla segnaletica orizzontale di numerose vie. Ne hanno dato conto l’assessore ai Lavori Pubblici Davide Redemagni e l’architetto Mauro De Gaudenzi.

Lavori di riqualificazione

Annunciati a inizio anno e avviati il 2 marzo, i lavori di riqualificazione di via Mazzini, nel centro storico del paese, hanno interessato anche le vie Dante, Antonietti e De Magistris e si stanno ora concludendo con la posa a mano dei sanpietrini. Nuovo l’aspetto della via con pavimentazione in asfalto e marciapiedi in blocchetti di porfido; potenziati i sottoservizi di fognatura, acquedotto e metanodotto. Un’opera da 93 mila euro, che non ha pesato sulle casse municipali, grazie alla trattativa seguita dal consigliere Mauro De Gaudenzi e dall’Ufficio tecnico. La riqualificazione della fognatura e della rete idrica, con relativi allacci alle abitazioni, è stata, infatti, sostenuta da Padania Acque, che li ha appaltati alla ditta Sinergie srl di Pedrengo, mentre il rifacimento della rete gas è andato a carico di LD Reti a compensazione di un intervento che aveva previsto in paese, ora non prioritario. Entrambe le società, infine, si sono distribuite l’onere e il lavoro del rifacimento del manto di usura, rifatto poco prima delle ultime elezioni e ceduto per un dissesto delle fognature.
Il completamento di via Mazzini ha concluso prima dei tempi (la fine era prevista nel 2021) l’opera di rifacimento del centro storico, oggetto del programma elettorale di Prima Bagnolo.

Per ogni area la priorità è una sola: la sicurezza

A questi lavori si aggiungono quelli iniziati ora in piazza Santa Lucia, con il primo intervento volto alla creazione di un percorso pedonale, che collegherà la piazza a via IV Novembre. Sono, nel frattempo, in corso i lavori di asfaltatura e il ripasso della segnaletica orizzontale.
“Si è pensato di rifare per intero l’asfalto di via Geroldi, per completare il rifacimento del centro storico. Si passerà, poi, a via due Giugno, in quanto è la strada delle scuole e versa in condizioni pessime” ha spiegato Redemagni. “Per la segnaletica orizzontale abbiamo diviso il paese in diverse aree. Prioritario resta, per ogni area, il ripristino della sicurezza e, quindi, il ripasso con vernice spartitraffico rifrangente di strisce pedonali, dossi, fasce d’arresto e zebrature di rallentamento”.
Sono attesi, quindi, per le prossime settimane i lavori di riqualificazione del parcheggio di via XI Febbraio, con la creazione di un giardino irrigato e attrezzato di panchine e la posa della statua dedicata al parroco don Bernardo. Infine, saranno soggette a potatura le piante dei parchi di via de Magistris, Leonardo da Vinci, Novella e lungo la ciclabile di via Lodi. Sulla ciclabile di via Crema, invece, al posto della siepe verranno posizionati cespugli di lavanda e altre piante graminacee, accompagnati da sassi bianchi.