PISCINA- Sport Management deposita ricorso per Concordato preventivo

Ieri pomeriggio, giovedì 8 ottobre, è pervenuta al Comune a mezzo Pec una Comunicazione di Sport Management (prot. 41354/08/10/2020) con la quale la società comunica “di avere depositato in data 02/10 ricorso per ammissione alla procedura di concordato preventivo”, anticipando che si tratta “di una procedura che prevederà la continuità aziendale diretta”. Il concordato preventivo è una procedura concorsuale cui può ricorrere il debitore che si trovi in uno stato di crisi o di insolvenza per tentare il risanamento, anche attraverso la continuazione dell’attività o eventualmente la cessione dell’attività a un soggetto terzo, oppure per liquidare il proprio patrimonio e mettere il ricavato al servizio della soddisfazione dei crediti.

In particolare, il concordato preventivo “con continuità aziendale diretta”, come nella fattispecie indicata da Sport Management, assume che la società prosegua la propria gestione ordinaria, perseguendo l’obiettivo della salvaguardia dei livelli occupazionali e dei valori aziendali e la normativa vigente prevede la prosecuzione dei contratti, anche pubblici, in corso di esecuzione. Sport Management precisa, peraltro, che “porterà quindi avanti la gestione degli impianti, che rimarranno regolarmente aperti al pubblico e sta inoltre valutando la possibilità di un rafforzamento della compagine sociale”.

La comunicazione è arrivata nel pomeriggio di ieri”, precisa il sindaco Stefania Bonaldi, “ma ci pare corretto e trasparente darne immediata notizia pubblica, trattandosi di società che gestisce un importante impianto sportivo comunale. Ciò detto, prenderemo immediatamente contatto con Sport Management per comprendere lo stato dell’arte, non avendo avuto alcuna anticipazione informale, prima di ricevere la comunicazione via Pec di ieri”. Verissimo che l’istituto del concordato preventivo non determina ‘ex se’ la risoluzione dei contratti pubblici – continua il sindaco – E che la continuità aziendale diretta lascia supporre che non vi sarà alcuna interruzione del servizio erogato; ciò non di meno l’amministrazione farà tutti gli approfondimenti necessari, anche di ordine legale, con l’obiettivo non negoziabile di esigere che siano garantiti gli impegni di tipo gestionale e di tipo patrimoniale che la società Sport Management ha assunto con il Comune di Crema”.