Crema – Movida, controlli e sanzioni

Nella foto di repertorio, Cc e Polizia Locale impegnati nei controlli della 'movida' cittadina

Detto fatto. Prefettura e Questura avevano annunciato controlli intensificati, alla riapertura dei luoghi di ritrovo dei giovani e così è stato. Nell’ultimo fine settimana lungo a Crema sono state diverse le sanzioni comminate per l’inottemperanza a decreti e ordinanze legate al consumo e alla vendita di bevande, anche non alcoliche, e all’utilizzo di Dispositivi di protezione individuale. Cinque ragazzi, a quanto emerso, sono stati multati perché trovati a consumare bevande alcoliche nella centralissima piazza Garibaldi. Anche il gestore di un bar è stato sanzionato per aver servito bevande alcoliche non seguendo le indicazioni che erano state fornite dalla Prefettura e dal Comune. In un bar si sono cercati guai anche alcuni avventori che sono stati trovati assiepati nei pressi del bancone. Visto che a far rispettare le ordinanze deve pensare il proprietario dell’esercizio pubblico, a barman e gestori viene chiesta massima attenzione nel far rispettare le regole, pena la multa e, in caso di reiterazione della condotta, la sospensione temporanea della licenza. Per questa ragione, da più parti, sono arrivati appelli ai frequentatori dei bar e dei ristoranti perché tengano comportamenti consoni al fine di non incappare in multe e di non mettere in difficoltà le attività.