FONDAZIONE BENEFATTORI – Numero elevato di decessi, Nas e guardia di finanza acquisiscono documentazione

Fondazione Benefattori Cremaschi
La sede di Fbc

Prosegue l’indagine coordinata dalla Procura di Cremona sulle tante morti da Coronavirus nelle Rsa del territorio cremonese e cremasco. Come noto, sono in corso diverse perquisizioni nelle case di riposo da parte dei carabinieri del Nas e della Guardia di finanza. Ieri gli inquirenti hanno acquisito atti e documenti in due strutture cremonesi (Fondazione La Pace Onlus a Cremona, e Villa Sacro Cuore di Casalmorano), ma anche presso la nostra “Fondazione Benefattori Cremaschi” di via Kennedy (collegata all’Rsa di via Zurla) e la Fondazione Ospedale dei Poveri” di Pandino.
In tutte queste strutture s’è registrato un tasso di mortalità elevato, di qui le indagini per capire cosa è accaduto e accertare eventuali responsabilità. Nei giorni scorsi era arrivata la richiesta di chiarimenti da parte di alcuni referenti politici del territorio e la “difesa” dell’operato di Fbc da parte del Gruppo di Coordinamento del Pd di Crema, che aveva ritenuto opportuno e necessario esprimere il proprio contributo “per comprendere quanto sia realmente accaduto nelle strutture sanitarie”.

Approfondimenti sul giornale di sabato in edicola