Fiesco – Tragedia in casa, muore 81enne schiacciato nell’ascensore

Tragedia a Fiesco, in un’abitazione di via Genala, sabato pomeriggio. Un uomo, l’81enne Adriano Zerbi, ha perso la vita rimanendo incastrato con la testa nel montacarichi utilizzato come ascensore installato nella sua dimora.

L’incidente si è verificato nel cuore del pomeriggio. Stando a quanto ricostruito l’uomo, costretto su una carrozzina, stava entrando nel montacarichi quando questo si è messo in moto. Il pensionato è rimasto incastrato ma l’ascensore non si è bloccato stritolandolo tra la testa e il collo.

I soccorsi, chiamati immediatamente dalla nuora che vive con il marito nella stessa casa del defunto, sono giunti immediati. Sul posto Vigili del Fuoco, Carabinieri e 118. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare la morte dell’81enne. Ai Carabinieri, invece il compito di avviare le indagini e di trasmettere i fascicoli alla Procura che dovrà far luce sull’incidente e capire come mai il meccanismo che regola il funzionamento del montacarichi si sia messo in moto e non si sia arrestato.