CREMA – STRAFFA PER GIULIO REGENI

Nell'atrio dell'istituto Sraffa è stato affisso uno striscione relativo all'adesione alla campagna lanciata da Amnesty International, per chiedere chiarezza sulla morte del giovane Giulio Regeni. A farsi promotrici dell'adesione, le alunne della classe 5 A del corso grafico, Ilaria Balduzzi e Alice Cucchetti. “Tutti dobbiamo impegnarci affinché non venga dimenticata questa storia, in maniera da evitare che l'omicidio del giovane ricercatore italiano finisca per essere dimenticato”, sottolineano le due studentesse che hanno provveduto ad affiggere lo striscione.