Piste ciclabili. Da Regione oltre un milione di euro per 6 interventi nel Cremasco

ciclabile
Un tratto della ciclabile tra Montodine e Ripalta Guerina (foto di repertorio)

Oltre 18 milioni di euro per 62 interventi destinati a messa in sicurezza, potenziamento e nuove realizzazioni finalizzati a conseguire condizioni di maggiore efficienza e sicurezza della rete ciclabile della Lombardia. È quanto prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore ai Trasporti, Infrastrutture e Mobilità sostenibile, Franco Lucente, di concerto con gli assessori Claudia Maria Terzi (Infrastrutture e Opere pubbliche) e Barbara Mazzali (Turismo, Marketing territoriale e Moda).
Le opere fanno parte del Piano Lombardia che prevede, complessivamente, 150 interventi per oltre 52 milioni di finanziamento regionale. Con questa delibera la Giunta regionale ha approvato un elenco di piste ciclabili, il cui finanziamento è suddiviso in tre annualità, dal 2024 al 2026.

Mobilità sostenibile e futuro

“È fondamentale – ha affermato Lucente – rendere le piste ciclabili sempre più efficienti e sicure, soprattutto alla luce dei troppi incidenti registrati nella nostra regione. Questo è un esempio di quanto Regione Lombardia sia incline alla vera idea di mobilità sostenibile e proiettata al futuro. Il nostro obiettivo è coniugare la sicurezza dei percorsi a una loro fruibilità per tutti, rendendoli attrattivi da un punto di vista turistico”.
Per Terzi potenziare le infrastrutture ciclabili è un obiettivo che la Regione persegue con determinazione mettendo a disposizione, da anni, importanti risorse per opere che migliorano il territorio e la qualità della vita dei cittadini.
“Il cicloturismo è un asset strategico tra le proposte di viaggio della nostra regione – ha commentato Mazzali – che, abbracciando perfettamente il nostro territorio, lo rende ancora più attrattivo per turisti italiani e internazionali alla ricerca di proposte ‘outdoor’, all’insegna di un turismo lento e a contatto con la natura”.

Fondi e numero di interventi finanziati

Milano 4.943.000 (14); Bergamo 2.771.401 (10); Brescia 1.663.000 (11); Como 720.000 (3); Cremona 1.184.813 (7); Lecco 3.625.000 (6); Mantova 425.000 (3); Monza Brianza 420.000 (3); Varese 2.395.000 (5).
Nel territorio cremasco: a Vailate per la realizzazione della nuova ciclabile via dei Fichi-largo Maestri 99.266 euro; a Trescore Cremasco per la realizzazione pista ciclopedonale, a completamento ciclabile, lungo via dei Fontanili  85.600 euro; a Soncino per la realizzazione della ciclopedonale lungo viale Rimembranze 94.964 euro; a Ripalta Cremasca per la manutenzione straordinaria stradale per la messa in sicurezza e pista ciclabile in fregio a SP EX SS 591 di competenza comunale 100.000 euro; a Palazzo Pignano per la realizzazione del nuovo percorso ciclopedonale nella frazione Cascine Gandini 154.983,94 euro; a Crema per la realizzazione del sottopasso ciclopedonale di Viale Santa Maria 500.000 euro.