Madignano – Ciclabile per Crema, completamento entro il 2023

Il punto in cui, lungo la Paullese, si interrompe la ciclabile Madignano-Crema

Il completamento della ciclabile per Crema si fa sempre più vicino. Ci sono i fondi e c’è la volontà della città.

La prima buona notizia, per chi per ragioni di studio o lavoro si muove tra il paese e Crema utilizzando le due ruote a pedali, arriva dalla Provincia di Cremona che candidando una serie di opere ciclistiche a un bando regionale si è vista assegnare 3 milioni di euro. “Uno di questi progetti – spiegano dal ‘palazzo’ – è proprio il completamento del collegamento ciclabile tra il confine comunale di Madignano e l’avvio della ciclabile di via Cremona a Crema. Si tratta di un percorso di 1.750 metri che permetterà di raggiungere la città evitando il pericoloso rondò di Cà delle Mosche. La provincia finanzierà l’opera per 400mila euro, cui dovranno aggiungersi 50 mila euro derivati dal comune di Crema”.

Per quanto riguarda i tempi, l’amministrazione provinciale ha stilato un cronoprogramma per tutti gli interventi e quello madignanese è dato per concluso entro il 2023.

Un calendarizzazione che potrebbe subire una accelerazione. Ai microfoni di Radio Antenna 5, infatti, l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Crema, Fabio Bergamaschi, ha comunicato come, dopo la ciclabile per Campagnola Cremasca, che sottintende anche la risoluzione di un problema viabilistico non di poco conto, prevista per quest’anno, toccherà a quella per Madignano. Quindi i tempi potrebbero anche ridursi, e non sarebbe niente male visto che la parte del tracciato in fregio alla Paullese sotto la giurisdizione di Madignano è pronta da oltre un decennio.