TRESCORE-BIMBO IN ROGGIA, FALSO ALLARME

Fortunatamente l'allarme è rientrato senza che venisse effettuato alcun macabro rinvenimento. Ieri alle 18.30 Vigili del Fuoco e Carabinieri sono stati chiamati ad intervenire a Trescore a seguito dell'allarme lanciato da alcune donne che avevano udito lamenti, come vagiti, provenire da una roggia. Il timore era che un bambino vi fosse caduto.
I pompieri, con professionalità e senza lasciare nulla di intentato, hanno scandagliato il letto del corso d'acqua per due ore. Nulla è stato rinvenuto. Probabilmente si trattava di una nutria che può emettere versi molto simili ai vagiti di un piccolo. Nessuna denuncia di scomparsa è stata formalizzata ai Carabinieri o alle Forze dell'Ordine. Allarme rientrato, fortunatamente, e alle 21 tutto era già tornato alla normalità.