Madignano. Lezioni notturna per la primaria

Una notte fuori casa a otto anni. L’idea è stata delle maestre delle classi terze della scuola primaria di Madignano che prima della chiusura dell’anno scolastico hanno messo in scena un’indimenticabile ‘prima volta’ per l’istituto comprensivo ‘Falcone e Borsellino’ di Offanengo. Grazie alla collaborazione con il gruppo scout Crema3 e con la parrocchia di San Bernardino, i bambini e le insegnanti hanno potuto pernottare all’oratorio di Vergonzana, previo accordo col parroco don Lorenzo Roncali, sempre sensibile alle tematiche giovanili.

Per i piccoli avventurieri la notte, iniziata già alle ore 18 con giochi all’aperto, è proseguita con un picnic, canti e balli intorno al falò. E prima dell’effettiva ‘messa a letto’ nei saloni parrocchiali, le liete voci delle scout Marta Monaci, Silvia Cugini e Ada Carli hanno accompagnato al sonno con la lettura delle fiabe di Aladino e dei Musicanti di Brema. Al risveglio, di buon mattino, un allegro e acrobatico risveglio muscolare e la colazione, gentilmente offerta dai genitori e organizzata dagli scout Daniele Cremonesi, Alessandra Aguillar e Giorgio Carelli.

Pochi giorni dopo, i bambini hanno avuto la possibilità di condividere e raccontare la bellezza e l’emozione dell’evento a una classe quarta di Milano (Corvetto), amica di penna degli alunni dall’anno scolastico 22/23. Le classi di campagna e di città si sono incontrate nella bucolica cornice del parchetto comunale ‘Montinaro’ a Madignano, sfidandosi in giochi, gare e abbuffate di prelibatezze.