Cattedrale, domani la posa degli antivolatili

Tecnicamente semplice, ma logisticamente spettacolare. Sarà così, domani, l’operazione con cui un’impresa specializzata di Bergamo posizionerà su alcune piccole superfici piane della facciata del Duomo trenta metri circa di barrette antivolatili. Integreranno le installazioni già esistenti su quasi tutto l’esterno della Cattedrale, campanile compreso, e massimizzeranno così la protezione dell’edificio. L’intervento, che verrà eseguito nella tarda mattinata di domani, si rende necessario non solo per preservare il monumento, ma anche e soprattutto per dare più decoro al marciapiede in marmo antistante l’edificio sacro, quotidianamente interessato dal pubblico passaggio.

Operazione spettacolare

I tecnici della società incaricata raggiungeranno le parti alte della facciata con una piattaforma autocarrata gommata, fino a un’altezza di circa 30 metri, e lì installeranno i dissuasori. L’operazione, promossa dal CdA della Cattedrale, vuole rispondere alle sollecitazioni rivolte in questo senso all’amministrazione del Duomo e al Comune da fedeli e cittadini. Domani, dunque, quando in piazza si sbraccerà questa grande macchina, niente paura: nessuna nuova emergenza, solo un intervento programmato per rendere ancora più bello il cuore pulsante della nostra città.