Maturità 2024. Le tracce del tema di Italiano

Sono quasi un migliaio gli studenti cremaschi che stanno afftontando l’Esame di Stato a partire da oggi, con la prima prova quella del tema di Italiano.

Appuntamento per le 8 di questa mattina a scuola per mettersi alla prova con i titoli proposti dal ministero dal Ministero dell’Istruzione e del Merito. Questi i temi sottoposti in tutta Italia, con scelte multiple ormai consilidate da anni.

Giuseppe Ungaretti è il poeta su cui riflettere nella traccia di analisi del testo 1: la sua opera, dal titolo Pellegrinaggio è il punto da cui partire per lo svolgimento del tema.

Un altro celebre della storia delle letteratura italiana è soggetto della seconda traccia: si tratta di Luigi Pirandello e del suo brano “Quaderni di Serafino Gubbio operatore”. Il poeta siciliano mancava all’esame di Stato dal lontano 2003.

Quindi il testo argomentativo: il candidato è invitato a riflettere sulla Guerra Fredda, partendo da un estratto da “Storia d’Europa” di Giuseppe Galasso.

Un’traccia di testo argomentativo punta invece su un argomento che è tornato in auge ultimamente anche in diversi libri e romanzi ossia il “silenzio”, partendo dal brano “Riscoprire il silenzio. Arte, musica, poesia, natura fra ascolto e comunicazione” della giornalista e saggista Nicoletta Polla-Mattiot.

Spesso i ragazzi tengono in grande considerazione il tema di attualità, non solo come “rifugio” se non si sentono preparati sulle altre proposte, ma anche perché più vicino al loro quotidiano. E anche quest’anno il tema di attualità non si è smetito puntato persino su  “Profili, selfie e blog” da uno spunto del libro di  Maurizio Caminito, bibliografo e bibliotecario.

Altra traccia di testo argomentativo, è rivolta al valore del patrimonio artistico e culturale. paretendo da un estratto di un testo della giurista e professoressa universitaria Maria Agostina Cabiddu. Sappiamo che alcuni ragazzi del Galilei hanno affrontato proprio quest’anno il valore e la necessità di proteggere il patrimonio artistico del nostro Paese all’interno del percorso di Educazione Civica. Chissà che questa iniziativa li abbia aiutati anche nella scelta delle traccia del tema di maturità.

Infine segnaliamo che tra i temi di attualità proposti c’è la questione dell’imperfezione come elemento distintivo e di valore, partendo dal libro della scienziata premio Nobel Rita Levi Montalcini, dal titolo “Elogio dell’imperfezione”