“E… state con noi”: cinque belle proposte estive per i bambini e i ragazzi

colonia seriana
Foto di repertorio: bambini alla Colonia Seriana

Via libera dalla Giunta al progetto E…state con noi 2024, contenente finalità e norme di frequenza, cui aderiscono i centri estivi promossi dal Comune in coprogettazone con l’Ats Impronte Sociali. I centri estivi sono la Colonia Seriana, Fine Estate sul Serio, il Parco Bonaldi, il Centro estivo infanzia Braguti, per bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni durante il periodo dal 1° luglio al 6 settembre.

Le proposte

Nello specifico. Colonia Seriana: dal 1° luglio al 9 agosto, età 3-14 anni (dai bambini che hanno frequentato il primo anno di scuola dell’infanzia ai ragazzi che hanno finito la III media); Fine Estate sul Serio: dal 19 agosto al 6 settembre presso la Colonia Seriana dai 3 ai 14 anni anni; Parco Bonaldi: dal 1° luglio al 9 agosto, età 3 -14 anni; Parco Bonaldi fine estate dal 19 agosto al 6 settembre 3-14 anni; Infanzia Braguti: dal 1° luglio al 26 luglio per bambini che si iscrivono al primo anno fino a quelli che hanno frequentato l’ultimo della scuola dell’infanzia.

Le attività

Si proporranno dei laboratori e delle attività comuni tra tutti i Centri, che valorizzeranno i diversi approcci e saperi e che renderanno ancor più evidente l’identità del servizio, realizzato in collaborazione con il Comune. Non solo attività ricreative, ma un vero e proprio progetto condiviso pensato, organizzato e realizzato insieme. A tal fine i coordinatori dei diversi Centri estivi avranno alcuni momenti comuni di progettazione, sviluppo innovativo e verifica del servizio, mettendo a disposizione risorse in cofinanziamento. Come tutti gli anni si alterneranno regolarmente, in funzione della fascia d’età dei partecipanti, laboratori a tema, attività educative, espressive e musicali, giochi da tavolo e di movimento, percorsi motori, sportivi e passeggiate.

Parola all’assessore

“Anche quest’anno – commenta l’assessore al Welfare Anastasie Musumary – vogliamo sostenere le famiglie con i figli minori durante il periodo estivo. Sappiamo che le risorse per il welfare sono sempre più scarse e i bisogni sono in costante aumento. Con questo bando, vogliamo dare il massimo supporto alle famiglie dei ragazzi con disabilità e non tagliare fondi su chi soffre e ha bisogno di supporto e accompagnamento”. Sabato sul giornale in edicola ampio servizio con le modalità d’iscrizione, i costi e la scontistica prevista.