Trigolo. Rsa Milnesi e Frosi, importante riqualificazione

Il Consiglio d’Amministrazione della Fondazione Milanesi e Frosi ha voluto presentare nei giorni scorsi quanto si sta realizzando per rinnovare  la struttura. Si è atteso la nomina da parte del sindaco del Comune di Trigolo, Mariella Marcarini del CdA per il periodo 2024 /2029, avvenuta recentemente e che ha visto la riconferma del presidente Augusto Farina, del vicepresidente Marco Samarani, di Elisabetta Spoldi di don Marino Dalè e di Igino Carina. Il presidente Farina ha sottolineato come già da tempo il CdA stesse monitorando le possibilità per poter accedere al Superbonus 110, ma solo ad aprile del 2023 le Rsa Onlus hanno potuto richiederlo. “Per cui da quella data – ha spiegato – si è dato avvio a tutte le pratiche necessarie e alla scelta della ditta che avrebbe potuto effettuati i lavori previsti: miglioramento antisismico ed energetico, lavori che sono già iniziati da alcuni mesi. Tali opere anche se economicamente gravose, circa 14 milioni di euro, non graveranno sulle casse della Fondazione, ma permetteranno anche di migliorare la qualità della vita di ospiti, famigliari e personale”.
I lavori, già avviati, termineranno entro marzo 2025 e il risparmio energetico per la Fondazione sarà del 40% circa.

Approfondimenti su Il Nuovo Torrazzo di sabato 8 giugno