Libreria Cremasca. Le tecniche artistiche

Oggi, sabato 18 maggio  alle ore 16, nelle scuderie di Palazzo Terni de’ Gregorj (via Dante Alighieri, 20 – Crema), si terrà il trentottesimo appuntamento della rassegna ‘Storici dell’arte in libreria’, organizzata dalla Libreria Cremasca. Ospite sarà Caterina Zaira Laskaris che, in dialogo con Matteo Facchi, presenterà il volume: Artes e technes. Introduzione allo studio storico delle tecniche artistiche, Utet, Torino 2023.

Il contenuto del libro

Come possiamo saperne di più sulla tecnica e i materiali con cui sono state create le opere d’arte, sulle scelte e le competenze professionali coinvolte nella loro realizzazione? Qual è il rapporto degli oggetti artistici con il tempo e con lo spazio? Come apparivano ai loro contemporanei, come appaiono a noi e cosa possono raccontarci di sé e della loro storia, se li osserviamo con attenzione? Attraverso un percorso tematico scandito da sette parole chiave – oggetto, sapere, materia, gesto, tempo, spazio, percezione – il libro cerca di dare risposte a queste domande, fornendo strumenti metodologici, spunti di riflessione, esemplificazioni e informazioni utili per orientarsi nella conoscenza tecnica delle opere d’arte e sollecitando a considerarle come oggetti, senza fermarsi alla loro immagine.

Chi è l’autrice

Caterina Zaira Laskaris insegna Storia delle tecniche artistiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e l’Università degli Studi di Pavia ed è responsabile della biblioteca e dell’archivio dell’Almo Collegio Borromeo di Pavia. I suoi principali interessi di ricerca riguardano le tecniche artistiche, in particolare pittura e miniatura, la trattatistica tecnica e l’iconografia.