Casaletto Vaprio. Elezioni, Dioli si ricandida

Diloi, la seconda da destra seduta, e il suo gruppo

La lista civica Spazio Comune – Ilaria Dioli sindaca correrà alle elezioni dell’8 e 9 giugno a Casaletto Vaprio, proponendo come candidata sindaca l’attuale primo cittadino Ilaria Dioli. Avvocato penalista 49enne, sarà in corsa per il terzo mandato.
Con il suo gruppo presenta “un ricco e pragmatico programma, che tiene conto dei bisogni e delle aspettative della comunità, frutto della commistione tra esperienza acquisita e nuovo entusiasmo”. Cinque sono le fondamentali aree d’intervento: il sociale-assistenza-welfare; l’urbanistica (lavori pubblici, viabilità e sicurezza); il territorio (ambiente ed ecologia); cultura-istruzione-tempo libero; trasparenza e comunicazione.
“Riteniamo – dichiara determinata Dioli – fondamentale aver steso un programma che tenesse conto dell’esperienza maturata sul campo nei mandati precedenti e che, sfruttando al meglio questa visuale privilegiata, ci consentisse di formulare iniziative e progetti concretamente realizzabili, ponendo sempre al centro di ogni decisione la persona nella sua dimensione sia individuale sia collettiva. Lavoriamo insieme perché ‘ci si salva e si va avanti se si agisce insieme e non solo uno per uno’”.

La lista dei candidati
Con Dioli si candidano i consiglieri uscenti Edoardo Vola, Samuele Zenone ed Elodia Marazzi, ai quali si aggiungono sei nuovi innesti: Guido Assandri, Daniela Bergami, Biagio Caruso, Alice Cinalli, Cesare Foppa Pedretti e Luca Mortari, alcuni con passata esperienza di governo e partecipazione alla vita pubblica, altri nuovi.
“Di questi giorni è la capillare distribuzione alla cittadinanza del volantino che evidenzia i punti salienti della nostra proposta. Il programma verrà poi illustrato in un incontro pubblico che si terrà giovedì 23 maggio, alle ore 21, in Chiesa vecchia”, spiegano i consiglieri civici. La sindaca è anche consigliera provinciale con delega a Cultura, Pari opportunità e Turismo. Sensibile alle tematiche sociali, da sempre impegnata a tutela dei diritti fondamentali della persona, Dioli è “fiera delle proprie origini popolari, amante dell’arte, convinta lettrice, innamorata degli animali e della propria terra”.

I progetti
Tra le opere pubbliche pensate dal gruppo, la realizzazione di un magazzino comunale e di spazi quali ambulatorio medico, archivio e unità abitativa d’emergenza, con potenziamento dell’ambulatorio. Obiettivo è anche il completamento dei lavori agli edifici scolastici: “Per strutture sempre più sicure e funzionali ci proponiamo di completare i lavori di adeguamento, in parte già realizzati, alla Primaria, e avviare analogo percorso alla scuola dell’infanzia”. C’è poi la riqualificazione di piazza Maggiore con la creazione di un collegamento tra il parcheggio di via Speranza e la piazza, centro dei principali servizi pubblici (Comune, ambulatorio, Posta, banca, biblioteca). Il percorso sarà regolato da cancelli automatizzati con apertura temporizzata. “All’interno del cortile della biblioteca realizzeremo un’area attrezzata fruibile nella bella stagione come spazio di socialità”.
Infine, tra gli altri numerosi progetti, la pedonalizzazione di via del Moso e la creazione della zona a traffico limitato, ma anche la realizzazione di un’incisiva manutenzione della stessa via del Moso (rive, alberi, ecc.) per pedonalizzare uno dei percorsi naturali più caratteristici del paese e del territorio.