Podismo. 17° Maratonina Città di Crema: trionfano Magri e Cheroben

Luca Magri taglia il traguardo della 21 km

Splendido successo anche quest’anno per la Maratonina Città di Crema, che nella giornata di ieri, giunta alla 17° edizione, ha accolto in centro città una folta moltitudine di appassionati di podismo.

Morchid e Durante primi nella 10 km competitiva

Puntuale alle 8.30 la partenza della 10 km competitiva, e dopo poco più di 30 minuti (30’26’’ per la precisione) ecco tagliare il traguardo il primo classificato, Mohammed Morchid, seguito da Roberto Di Pasquali, che ha terminato la sua corsa in 31’20’’. A completare il podio generale Federico Scabini, giunto all’arrivo in 31’46’’. Tra le donne a vincere è stata la favorita Francesca Durante, che ha seminato la concorrenza tagliando il traguardo in 36’57’’. Seconda Valentina Cividini, arrivata in 42’26’’, e sul terzo gradino del podio Elisa Gazzoni con il tempo di 42’31’’.

Entusiasmo per la Marian Ten

Entusiasti per la partenza anche gli iscritti alla Marian Ten, 10 km non competitiva aperta a tutti, al via subito dopo la 10 km competitiva, alle 8.35. Tra gli appassionati di corsa anche una trentina di persone disabili, molto felici di prendere parte all’evento. Alcuni, in carrozzina, sono stati spinti dai volontari; tutti hanno indossato qualcosa di vistoso e sgargiante per portare la loro testimonianza in una manifestazione, la Maratonina, importante anche per sensibilizzare.

Magri e Cheroben trionfano nella 21 km

 

L’arrivo della vincitrice Cheroben

Più in là, alle 9.40, atleti in movimento per la 21 km. Tra essi c’era anche Luca Magri, vincitore delle scorse tre edizioni della 10 km competitiva, che quest’anno si è voluto cimentare nella classica Maratonina e con lo straordinario tempo di 1h04’42’’ è giunto al traguardo prima di tutti. Tra i favoriti per la vittoria c’erano anche il keniota Ishmael Chelanga Kalale, arrivato secondo in 1h06’47’’, e Stefano Avalle, che si è aggiudicato il terzo posto con un tempo di 1h07’38’’. Trionfo keniota nella graduatoria femminile: Emily Chepkemoi Cheroben è giunta al traguardo per prima con l’ottimo tempo di 1h15’14’’. Appena dietro, a 1h16’26’’, l’etiope Asmerawork Bekele Wolkeba, seconda, mentre al terzo posto è giunta Federica Frigerio, sfinita al traguardo dopo i suoi 1h18’43’’ di corsa. Migliori tra i cremaschi Luca Perego ed Elena Boschiroli.

Bergamaschi: “Bel momento di festa e sport”

L’intervento del primo cittadino sul palco in piazza Garibaldi

Tra i gruppi più numerosi anche quest’anno ha primeggiato il Camisano Running (in 104 ai nastri di partenza), seguito, nell’ordine, da Runners Bergamo, Gta Crema, Gruppo Podistico Casalese e Marathon Cremona. Insomma, la 17° Maratonina anche quest’anno è stata un “bel momento di celebrazione per i podisti e di valorizzazione per la città di Crema e come amministrazione comunale siamo contenti di essere qua con loro” il commento del sindaco Fabio Bergamaschi, presente sul palco nella cerimonia delle premiazioni assieme al delegato allo Sport Walter Della Frera, al presidente del Panathlon Crema Massimilano Aschedamini, al delegato Coni Fabiano Gerevini, allo sponsor Igor Bolis e agli organizzatori Franco Pilenga ed Elena. L’appuntamento è all’edizione 2024, per correre ancora più veloce.

La partenza della 17° Maratonina Città di Crema
I migliori cremaschi Boschiroli e Perego
Il podio maschile della 21 km
Il podio femminile della 21 km