Chiusa “L’età della saggezza”, Fbc più che soddisfatta

Dopo due mesi di incontri, mostre, iniziative sociali e sportive, presentazioni e appuntamenti speciali dedicati ai degenti di “Kennedy” e Rsa “Camillo Lucchi”, la ventisettesima edizione de L’età della saggezza-Insieme in città, quest’anno accompagnata dal sottotitolo “Lo stupore dell’incontro” s’è chiusa venerdì scorso con una tavola rotonda con le associazioni di volontariato del territorio.

L’incontro che cura

Il filo conduttore 2023 è stato dunque l’incontro: quello che ancora stupisce, che rinnova il piacere del nuovo e delle tradizioni, l’incontro inter generazionale come momento di arricchimento e di crescita. La Fondazione Benefattori Cremaschi è consapevole di rappresentare già da sé “una grande comunità” e in questo essere luogo di legami, di percorsi di vita che si intrecciano, di reti e incontri “abbiamo maturato il desiderio di allargare il nostro sguardo pensandoci anche come parte indispensabile per la città”.
Per tutta la rassegna Fbc ha aperto le porte delle proprie sedi per sollecitare nuovi scambi e nuovi incontri significativi. Oggi ampio servizio sul giornale in edicola e il grazie di Fbc nella sezione Penna ai lettori.