Tiro a segno. Strepitoso Luca Pedrinazzi: sfiorato il record italiano!

Il cremasco Pedrinazzi orgoglioso degli eccellenti risultati ottenuti

Superlativo Luca Pedrinazzi, protagonista assoluto della stagione a fuoco di tiro a segno che si è conclusa da poco. L’agonista cremasco affiliato al Tsn Lodi ha fatto man bassa di medaglie conquistando la vittoria in ben cinque gare su sei nelle qualificazioni regionali per poter accedere ai Campionati italiani.

Un argento meritato

Dopo aver sfiorato per soli due punti il record italiano nella categoria master, che resiste da quasi vent’anni, nella gara disputatasi a Como a giugno (569 punti su 600), Pedrinazzi si è presentato a Milano il 30 settembre per riconquistare il titolo da lui vinto nel 2021 in pistola standard calibro 22, con cartelli posizionati a 25 metri. In una volata fatta colpo dopo colpo si è dovuto accontentare di un meritevole secondo posto, che gli ha comunque permesso per il terzo anno consecutivo di salire sul podio con i migliori.