Cimitero di San Bernardino. Beretta: “Poca manutenzione. Questione di sensibilità”

Nuova conferenza stampa, giovedì mattina alle 8.30, da parte del consigliere comunale di Italia Viva, Simone Beretta, che stavolta ha convocato i giornalisti al cimitero del quartiere di San Bernardino per mostrare grondaie bucate, umidità e incuria. “Un’amministrazione che non ha sensibilità su questi luoghi non può averla altrove. Ritengo proprio che i cimiteri siano lo specchio della sensibilità di una buona amministrazione comunale. Quando i cimiteri sono in ordine la città è in ordine”, ha sentenziato l’ex forzista.
Al Comune il consigliere chiede di non lasciar andare il patrimonio “altrimenti tra qualche tempo per la mancata manutenzione la spesa diventerà enorme”.

Manutenzione carente

Oltre ai canali completamente consunti della chiesina centrale, Beretta ha mostrato l’umidità di risalita delle pareti della cappella e colombari vuoti senza protezione, dove si annidano vespe e i piccioni abbondano. “Rilevo, in realtà, che le lamentele sullo stato conservativo dei cimiteri siano generalizzate. Il Comune non ha una corretta gestione della manutenzione ordinaria e corre dietro alle lamentele – neppure sempre – tamponando qua e là. Un’incomprensibile sistema manutentivo: non esiste una strategia e, a questo punto, credo che la Giunta sia da rivedere”, ha dichiarato ancora Beretta. Servizio completo domani sul nostro giornale in edicola.