Chiodo (Borghetti Sindaco), mozione: “Si promuovano i punti viola”

Nuova mozione presentata dalla consigliera Ilaria Chiodo della lista civica Borghetti Sindaco. Riguarda l’adesione alla Campagna punti viola dell’associazione Donnexstrada.
Essere un “punto viola” significa essere un locale commerciale formato e sensibilizzato dal team di avvocati e psicologi dell’associazione Donnexstrada sulla violenza di genere e sulla sicurezza in strada. Il punto viole offre un aiuto concreto in questo modo: fa entrare la vittima dentro al locale se seguita e si assicura che il pericolo cessi; calma e supporta la vittima; chiama le Forze dell’ordine; indirizza la vittima alle associazioni locali in grado di supportarla e all’ospedale più vicino per accertamenti in caso ci sia stata una violenza sessuale.

Presidio importante

L’iniziativa è rivolta a tutte le attività commerciali d’Italia che lavorano a contatto con il pubblico: bar, ristoranti, farmacie, parrucchieri, centri estetici, etc. “In particolar modo agli esercizi commerciali aperti fino a tarda notte, che diventano luoghi dove ogni persona vittima di soprusi di genere può chiedere aiuto e trovare rifugio sicuro in caso di pericolo”, spiega Chiodo. Vedremo se la maggioranza stavolta recepirà la proposta.