Arbitri di calcio. La cremasca Giorgia Riboli promossa nella Commissione di Serie D

È un momento di grande gioia per il movimento cremasco degli arbitri di calcio. La sezione locale dell’Associazione italiana arbitri, situata in via dei Carmelitani, nel mese corrente ha potuto festeggiare l’ufficialità dell’inserimento della giovane e talentuosa Giorgia Riboli nell’organico dei direttori di gara a disposizione della Can D, ovvero della Commissione arbitri nazionale della Serie D.

Il percorso di Giorgia

Giorgia, classe 1999, è entrata a far parte della Sezione Aia “Cristian Bertolotti” di Crema il 20 dicembre 2014 e dopo l’esordio nei giovanissimi nella gara Castelnuovo-Oratorio Romanengo Asd, terminata con la vittoria dei padroni di casa, all’inizio della stagione sportiva 2018/2019 è approdata al Cra Lombardia, il Comitato regionale arbitri. Ha esordito nel massimo campionato dilettantistico regionale il 13 febbraio 2022 nella gara Carpenedolo-Valcalepio, terminata 0-2, risultando così la prima associata della sezione a esordire in Eccellenza. Vincitrice dei premiMiglior arbitro del Cra Lombardia” nel 2022 e “Giuseppe Firmi” nel 2023, Giorgia ha partecipato ai progetti “Talent&Mentor” e “Women Referee”, arbitrando, nella stagione sportiva 2022/2023, la gara amichevole tra le nazionali femminili Under 23 di Italia e Norvegia e la gara inaugurale del 45° Trofeo “Angelo Dossena” tra Atalanta e Jufa.

Altri quattro arbitri cremaschi in Can D

Tra poche settimane Giorgia prenderà parte al raduno d’inizio stagione sportiva a Cascia, vicino a Perugia, per poi arbitrare le gare di Promozione ed Eccellenza delle diverse regioni italiane. Un traguardo prestigioso quello tagliato da Giorgia, ma non è l’unico di quest’anno per la sezione Aia di Crema. Insieme a lei sono stati promossi sempre in Can D anche Lorenzo Casali, Giacomo Pasquetto, Andrea Perrella e Gianmarco Vailati, sintomo che il movimento dei fischietti cremaschi sta crescendo a vista d’occhio anno dopo anno.