Calcio Serie C. Pergo: s’interrompe la striscia. A Verona passa la Virtus

S’interrompe a Verona, contro la squadra più in forma del campionato, la serie di 8 risultati utili consecutivi del Pergo, battuto per 1-0 dalla Virtus al termine di una battaglia a viso aperto.

Le scelte dei mister

Alberto Villa fa turn over con gli innesti a centrocampo di Figoli e Saccani e con Guiu Vilanova in attacco, l’unico assente è lo squalificato Mazzarani. Più problemi di formazione per i padroni di casa, orfani di Nalini e Kristoffersen in attacco e di Halfredson, Amadio e Zarpellon a centrocampo, il tecnico Fresco tiene in panchina Juanito Gomez, miglior marcatore dei locali con 8 centri.

Manfrin sigla il gol vittoria

L’inizio è subito arrembante da ambo le parti, la Virtus trova il vantaggio all’11’ dopo un’azione prolungata: su un cross dalla destra, Arini rinvia corto e dal vertice dell’area Manfrin con un diagonale potente sigla l’1-0. Il Pergo prova a reagire, ma si scopre alle ripartenze avversarie, la miglior occasione per il pareggio al 41′, quando su cross di Varas, Giacomel rinvia di pugno addosso a Luca Villa e la palla finisce a lato della porta rimasta sguarnita.

La Virtus sfiora il raddoppio

Nella ripresa entrano Iori e Bariti. L’inizio è promettente con i tentativi di Luca Villa e Iori, ma nella fase centrale la Virtus va ripetutamente vicina al raddoppio con veloci ripartenze. Soncin salva a ripetizione i gialloblù, mentre Tronchin a porta vuota al 75′ non chiude i conti e calcia alto. Finale generoso dei cremaschi, con i tentativi fuori bersaglio nel recupero di Arini e Doumbia.

Gialloblù a +5 dai playout

Il Pergo esce battuto dopo 8 incontri positivi, la classifica resta comunque positiva per i cremaschi a 4 turni dalla fine del campionato, con 5 punti di vantaggio sui playout e 3 di ritardo dai playoff. Domenica prossima, 2 aprile, altra trasferta sul campo del Novara alle ore 14.30.