Cremasco. Domestica o ladruncola di gioielli?

Foto di repertorio

In due circostanze avrebbe rubato dei gioielli a una signora anziana che l’aveva fatta entrare a casa sua per aiutarla nelle pulizie. Per questo motivo i Carabinieri della Compagnia di Crema hanno denunciato per furto aggravato una donna, con precedenti di polizia a carico.

I fatti

“Una mattina di fine marzo – spiegano dal Comando Provinciale dell’Arma ­– una signora residente nel Cremasco si è presentata presso i Carabinieri competenti per territorio e ha denunciato di avere subito un furto all’interno della sua abitazione e di ritenere che l’autrice fosse una donna che l’aveva aiutata nelle faccende domestiche. Ha denunciato che, vivendo da sola, mesi prima aveva conosciuto la signora che si era offerta di aiutarla nel riassettare la casa e per prestarle assistenza per le cure. Poi aveva rivisto questa donna per strada a inizio febbraio e avevano preso un caffè insieme. La donna si era offerta di farle le pulizie a casa e la vittima, avendo bisogno e non riuscendo a fare tutto da sola, aveva accettato”.

La donna era così entrata nella casa della pensionata e si era dedicata, in particolare, alla pulizia della cucina, proprio dove l’anziana padrona di casa aveva una piccola cassetta di sicurezza contenente alcuni gioielli. “La donna che doveva effettuare le pulizie era rimasta da sola in cucina per diverso tempo. Poi, una volta terminati i lavori, era andata via. Ma dopo circa una settimana, quando l’anziana aveva aperto la sua cassetta di sicurezza per riporre i gioielli che indossava e prenderne degli altri, ha scoperto che era vuota”.

Due colpi a distanza di poco tempo

I giorni successivi la ‘domestica’ è passata a casa della vittima per farle una visita e si è offerta di pulire un garage. Seppur titubante, la padrona di casa, non avendo la possibilità di fare quel lavoro da sola, ha accettato. “Ma durante le pulizie, trovando una scusa, la donna ha detto alla padrona di casa che doveva salire in cucina e che poteva andare da sola perché conosceva la strada. Finite le pulizie è andata via e la padrona di casa ha subito controllato la cassetta di sicurezza, notando che i diversi gioielli che aveva riposto all’interno erano spariti. Nel complesso erano stati rubati bracciali, anelli, penali, orecchini, catenine in oro, e altri monili, tutti in oro e la vittima ha anche fornito le foto dei gioielli che le erano stati rubati e, a quel punto, ha sospettato della donna che l’aveva aiutata nelle pulizie perché era l’unica a essere entrata nella sua abitazione nel periodo in questione”. Per tali motivi, tenuto conto della denuncia e del fatto che nessun altro aveva avuto accesso alla casa della vittima, la donna in questione è stata denunciata per furto aggravato.