Basket B. La Logiman Crema trionfa a Palermo e torna a muovere la classifica

Pallacanestro Crema
Il rosanero Nikola Ivanaj in azione

Ottima vittoria per la Logiman Crema, che si scrolla di dosso le tre sconfitte consecutive maturate in precedenza tornando quindi a muovere la classifica. Al PalaMangano i padroni di casa della Green Basket Palermo, ultimi in graduatoria, si sono dovuti arrendere ai cremaschi, ma hanno venduto cara la pelle in una gara che si è rivelata molto equilibrata.

Crema recupera il gap

Il primo periodo è stato combattuto sul filo del rasoio, con Crema che alla sirena è riuscita a prevalere per 16-18. Nella seconda frazione di gioco Palermo è partita col turbo (22-18 e 28-22), ma negli ultimi due minuti e mezzo sono tornati alla carica i cremaschi, costretti a inseguire durante tutto il periodo, riuscendo a riavvicinarsi ai siciliani prima della sirena dell’intervallo lungo, concludendo col punteggio di 40-39.

I rosanero fanno loro la contesa

Palermo ancora avanti all’inizio del terzo periodo (49-41), ma le triple a segno da parte di Esposito, Wiltshire e Fazioli hanno riportato in quota i rosanero fino al 57-54 di fine frazione. Nell’ultimo e decisivo quarto, però, la musica è cambiata e i cremaschi sono partiti alla grande, portandosi a +6 (57-63). Crema è però stata raggiunta sul più bello, a un solo minuto dal termine sul 72 pari. Nervi saldi per i ragazzi di coach Baldiraghi, che con tre tiri liberi sono riusciti a chiudere al meglio la gara col punteggio di 72-75, guadagnando due punti che danno respiro alla classifica.

Domenica arriva Padova, quarta in classifica

La Logiman Crema si trova quindi a quota 14, al pari di Brianza Casa Basket, battuta dalla capolista Agribertocchi Orzinuovi, e Capo d’Orlando, vittoriosa invece in casa della Civitus Vicenza. Sotto stazionano a quota 10 Bergamo e Ragusa, entrambe a quota 10, Reggio Calabria, a 8, e a chiudere la classifica c’è proprio Palermo con 6 punti. Per il prossimo turno, il 17°, la Logiman Crema domenica 29 gennaio alle ore 18 ospiterà al PalaCremonesi l’Antenore Energia Virtus Padova, quarta forza del torneo e reduce da un ko interno a opera della Luxarm Lumezzane. Sarà bis per i ragazzi di coach Baldiraghi?