Crema. Dà in escandescenza e ferisce con un coltello due Carabinieri

Forze dell'ordine
Foto di repertorio

Due Carabinieri della stazione di Montodine sono rimasti feriti durante un intervento nel pomeriggio di ieri a Crema.
Verso le 16.30 le Forze dell’Ordine hanno ricevuto una richiesta di aiuto presso un’abitazione in via Stazione, dove un ragazzo stava dando in escandescenza contro i familiari. Questi, preoccupati, hanno chiamato i Carabinieri.
Sul posto sono accorse due pattuglie, una di Montodine e una della stazione di Romanengo. In un primo momento i militari sembravano essere riusciti a calmare il giovane, ma questo all’improvviso si è scagliato contro i Carabinieri di Montodine brandendo un coltello da cucina. I due uomini sono rimasti feriti: uno al polpaccio, l’altro alla testa. Nel frattempo i colleghi di Romanengo, per fortuna, sono riusciti a bloccare il giovane e a disarmarlo.

Resistenza pubblico ufficiale e lesioni

I due Carabinieri feriti hanno ricevuto le cure necessarie al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Crema.
Il giovane, invece, è stato portato nella caserma cittadina in arresto per resistenza pubblico ufficiale e lesioni.